domenica 30 gennaio 2011

giovedì 27 gennaio 2011

Janare, pagina 2


Non l'ho fatto in questi giorni, ce l'avevo nel cassetto già da qualche tempo ed è la seconda pagina della storia sulle Janare. 

martedì 25 gennaio 2011

Delirio creativo secondo tempo






Alcune delle illustrazioni realizzate durante il mio secondo incontro con i ragazzi del laboratorio di teatro d'improvvisazione e Delirio Creativo. Sempre molto bello, mi sa che ci sto prendendo il vizio...

sabato 22 gennaio 2011

Arti precolombiane - colore


Colore, dicevamo...

Arti precolombiane


Il disegno che avrei preparato per un contest su Facebook, da cui, con un colpo di reni decisionale, mi sono cancellata oggi pomeriggio. Lo sto colorando, anche, eh.

mercoledì 19 gennaio 2011

Lilac Wine - colore

Lilac wine - Nina Simone


La protagonista di questa canzone bellissima forse non è necessariamente una donna. L'hanno cantata Jeff Buckley e molti altri, sostituendo il verso "Isn't that she, coming to me" con "he" a seconda dell'interprete, che fosse un uomo o una donna. Come la canta Nina Simone e come la sento io, però, soprattutto in questi giorni -non so- mi suggestiona molto e mi fa pensare a un'ebbrezza tutta femminile.



                               


I lost myself on a cool damp night 
I gave myself in that misty light 
Was hypnotized by a strange delight 
Under a lilac tree 

I made wine from the lilac tree 
Put my heart in its recipe 
It makes me see what I want to see 
And be what I want to be 

When I think more than I want to think 
Do things I never should do 
I drink much more that I ought to drink 
Because it brings me back you 

Lilac wine is sweet and heady, 
Like my love 
Lilac wine, I feel unsteady, 
Like my love 

Listen to me, I cannot see clearly 
Isn't that he, coming to me 
Nearly here 

Lilac wine is sweet and heady, 
Where's my love 
Lilac wine, I feel unsteady, 
Where's my love 

Listen to me, why is everything so hazy 
Isn't that he, or am I just going crazy, dear 
Lilac wine, I feel unready for my love 
Feel unready, for my love. 

martedì 18 gennaio 2011

Delirio creativo



Alcuni degli schizzi fatti ieri pomeriggio durante il laboratorio di improvvisazione teatrale o Delirio Creativo di Raffaele Bruno, splendido professionista d'intelligenza e sensibilità assai rare.
E' stata un'esperienza molto intensa, quattro ore immersa nel liquido amniotico delle inquietudini, nelle evocazioni e nei flussi di coscienza dei ragazzi, tutto con l'accompagnamento musicale di due artisti che sapevano perfettamente tenere il polso delle emozioni.
Grazie a Lello e ai ragazzi del laboratorio.

venerdì 14 gennaio 2011

You make the rockin' world go round

Mostrini


Questa è la famosa seconda pagina. L'ho fatto che ero piuttosto ispirata, ma non sono molto contenta del risultato a colori, ancora pasticcio un sacco con gli acquerelli.

giovedì 13 gennaio 2011

Masai


Questa l'ho fatta veloce veloce, ma ci ho messo un sacco a decidere come colorarla. Non sapevo se lasciarla a matita o a china (ma il rosso e viola della foto da cui l'ho tratta erano troppo belli per trascurare di descriverli) o colorarla, ad acquerello o al photoshop. Ho optato per una china colorata al photoshop, ma credo proverò anche ad acquerello. Certo, adesso con la china sotto...

Schizzo veloce

mercoledì 12 gennaio 2011

Napoli città aperta


Altra pagina della Moleskine. Durante una passeggiata, lui ha scattato questa foto, e io l'ho disegnata, e ho finito di immaginarla.

martedì 11 gennaio 2011

Pagina 1


La prima pagina della Moleskine con i fogli leggeri che mi hanno regalato a Natale. A pagina 2 si intravede  già un'altra illustrazione, in effetti, ad acquerello, e confesso di essere a pagina 5, ormai. Ma il primo post del 2011 merita una pagina Uno.