domenica 7 dicembre 2008

Iammuncenn

All'oggi mi ritrovo a dover resistere alle tentazioni del mio amico Simone che mi propone un pomeriggio all'insegna di crepes alle palle di gelato, Mac e passeggiate in favore del dover terminare la tesi. Penso che tra poco meno di due settimane sarò una donna dottoressa in Questa Minchia, ma non è uno sprone bastevole a concentrarmi su ciò che dovrei fare mentre ho già la testa allo zampone con le lenticchie.
Anche perchè concentarsi diventa oltremodo difficile con una famiglia che abita nella doccia di questa mia nuova casa a Napoli. O meglio, nella finestrella non-chiudibile che incombe sulla doccia. Della vecchia con l'alzheimer non sono sicura, ma del patriarca oh si se lo sono! Sembrano le voci di The Others, ogni tanto si fanno sentire, ma il padre di famiglia è incredibile, è come se ce lo avessi a tavola!
La vecchia inizia ogni giorno alle 8 con le sue speculazini filosofiche, che cominciano con "Iammuncenn, Iammuncenn, Iammuncenn" e finiscono a mezzogiorno con "Iammuncenn, Iammuncenn, Iammuncenn".
A volte, di domenica solitamente, varia. Di solito dando della puttana alla sua badante verosimilmente rumena che risponde puntigliosa con "Sola! Sola tu deve stare!", altre volte provando diverse tonalità e pigli reinterpretando la frase "Nonzignore!!".
Questo è quanto. Torno in miniera.

7 commenti:

Cristina ha detto...

ahah fantastica famiglia "doccia"! :D ciau! ci vediamo prossimamente a Napoli..!

Anonimo ha detto...

azz! quasi dottoressa e io così lo devo scoprire! fedifraga!
fabi
www.serdica.splinder.com

rominz ha detto...

XD marò marghe la famiglia nella doccia noo!! *____* ofeliaaa io ce l'ho <3

smack!

Emanuele ha detto...

Va che'è bello!!...
Il disegno dico... :)

desmov ha detto...

La poesia di questo natale è pronta sul mio solito blog: http://prostitumore.blogspot.com/

Auguri Camionista

Julie ha detto...

auguri margherììììììì :)

Maurizio CACCIATORE ha detto...

Apprezzo con divertimento e goduria lo stile dei tuoi post... Complimenti!